PERIZIA DI STIMA IMMOBILE

Vediamo di seguito che cos'è la perizia di stima di un immobile, in cosa consiste, quando richiederla, a chi rivolgersi secondo lo Studio Tecnico Ing. Loreti.

 perizia di stima immobile

Cos'è la perizia di stima

La perizia di stima di un immobile è un'indagine eseguita da un esperto qualificato che ha come obiettivo la formulazione di un giudizio e valutazione mediante una relazione tecnica. La relazione di stima del valore di un immobile assume la forma di un elaborato scritto e rappresenta un indicatore di quanto è commerciabile il bene secondo le variazioni attuali del mercato immobiliare.

In prima istanza il tecnico abilitato deve effettuare un accurato sopralluogo con tutti i relativi controlli previsti come regolarità catastali ed edilizie. Per la valutazione influiranno una serie di parametri tra cui la zona, lo stato di conservazione dell'edificio, l'anno di costruzione, l'accatastamento, l'efficienza energetica, la presenza di elementi di rilievo (piano, ascensori, giardini, etc). Dopo aver esaminato il bene, il perito dovrà redigere la relazione tecnica: un elaborato che contiene molteplici pagine che fotografano lo stato dell'immobile e ne permettono di identificare la conformità urbanistica e l'effettivo valore commerciale.

La perizia di stima deve essere obbligatoriamente redatta e firmata da un professionista abilitato che abbia regolare iscrizione agli ordini professionali.

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO

 

Quando chiedere una perizia di stima immobiliare

La perizia di stima può essere richiesta dal proprietario dell'immobile oppure dal soggetto che intende compiere un'operazione di tipo commerciale col proprietario stesso.

Il più delle volte quando si è di fronte all'acquisto di un immobile un passaggio obbligato è chiedere una perizia immobiliare. Nel caso specifico in cui non si hanno risorse economiche sufficienti e ci si rivolge ad una banca per chiedere un mutuo allora si può definire la stessa perizia immobiliare per mutuo. Anche le banche, da lato loro, ordinano delle perizie immobiliari come forma di garanzia per stabilire il reale valore del bene per poter correttamente erogare poi il mutuo richiesto.

La perizia di stima è comunque consigliata per tutte le operazioni commerciali legate al bene: dalla vendita, alla locazione fino alla divisione. Prima di acquistare o vendere un immobile è necessario fare un'accurata stima che tenga conto delle sue qualità sia intrinseche che estrinseche: dalle caratteristiche del bene stesso al contesto in cui si trova e alle attuali variazioni del mercato immobiliare.

In linea generale è richiesta la redazione di una perizia di stima nei seguenti casi:

  • atto compravendita immobile;
  • erogazione di un mutuo;
  • erogazione di un prestito;
  • contratto di affitto;
  • discussioni ereditarie, divisione eredità;
  • valutazione danni sull'immobile.

 

I documenti per la perizia immobiliare

Per effettuare una perizia di stima, il tecnico abilitato, ha bisogno di determinati documenti da allegare che deve fornire il proprietario:

  • Documenti ufficiali della proprietà: progetti, planimetrie, certificati che ne permettono di conoscere la storia (successione ed eventuali modifiche), la rendita catastale e la presenza di ipoteche pendenti sull'immobile;
  • Documenti che attestino la proprietà dell'immobile: edificazione, volture catastali, passaggi di proprietà;
  • Documenti per la legittimità urbanistica: documenti e certificati che attestino la regolare costruzione dell'immobile.

 

Cosa contiene la perizia di stima

La perizia di stima di un immobile, come abbiamo detto, ha come obiettivo finale quella di produrre una relazione tecnica utile per determinare il valore della casa. Questo lungo elaborato contiene le seguenti caratteristiche:

  • descrizione del sopralluogo;
  • spiegazione del metodo scelto per effettuare la stima del bene;
  • tabelle numeriche che dimostrano i risultati degli elaborati della stima de valore dell'immobile;
  • illustrazioni e grafici;
  • allegati supplementari.

Per ottenere quanto più fedelmente possibile una relazione sulla stima dell'appartamento è necessario valutare una serie di fattori che ne influenzano la natura economica e commerciale tra cui:

  • i dati catastali;
  • le informazioni sulla progettazione e concessione edilizia;
  • le certificazioni di agibilità e abitabilità;
  • lo stato delle rifiniture;
  • lo stato di conservazione;
  • la struttura portante;
  • l'anno di costruzione;
  • l'ubicazione;
  • l'accessibilità ai servizi.

Di seguito un fac-simile di una relazione di stima immobiliare che è da intendersi come solo valore indicativo.

fac simile perizia di stima

 

Tempi e costi di una perizia di stima immobile

I tempi per ottenere una perizia di stima immobiliare sono influenzati dalla grandezza del bene, dalla complessità e dalla completezza e validità di tutta la documentazione fornita a corredo per la valutazione. Come riferimento, per un immobile comune i tempi di consegna possono variare dai 5 ai 10 giorni.

Il costo di una perizia di stima è composto da più voci tra cui:

  • costo della perizia stabilito dal perito/tecnico in base all'onorario, alla difficoltà della stessa e della durata;
  • costo eventuale di asseverazione o giuramento (se presenti) del professionista. Il perito in questo caso si prende la responsabilità penale del proprio operato;
  • costi dipendenti da spese di segreteria: marche da bollo, richiesta di documentazione e allegati, fotografie;

 

Chi può fare una perizia di stima immobiliare

La perizia di stima immobiliare deve assolutamente essere fatta da un tecnico abilitato alla professione e regolarmente iscritto ad un Ordine (Ingegneri, Geometri, Architetti). La mancanza di questo requisito rende la perizia nulla ai fini legali. Il perito è tenuto al rispetto di alcune regole, anche di etica e di imparzialità che servono a redigere la relazione con precisione. Se stai cercando un professionista abilitato allora contattaci, ci sono tutti i riferimenti in calce.

 

Tipologie di perizia di stima

Il termine perizia di stima si porta dietro diverse sfaccettature. Esistono fondamentalmente 3 diverse tipologie di perizia di stima:

  • perizia di stima semplice: viene redatta e firmata dal perito che, dopo aver raccolto le informazioni sull'elaborazione dei dati, risponde al quesito richiesto con la relazione tecnica senza apporre asseverazioni sul contenuto;
  • perizia di stima asseverata: il professionista redige e firma la perizia e ne assevera la veridicità sui contenuti circa la sua correttezza nell'adempiere il rapporto, apponendo un'apposita dichiarazione. In questo particolare caso il perito potrà essere esposto alla relativa sanzione penale in caso di falso materiale o false dichiarazioni;
  • perizia di stima giurata: la situazione è la stessa della perizia asseverata con l'aggiunta di un giuramento reso dal perito. Tali analisi tecniche sono perlopiù utilizzate in ambito processuale oppure extragiudiziale per risolvere una controversia insorta tra due o più parti.

 

Affidati a dei professionisti

Quando si è nella necessità di effettuare una perizia di stima di un immobile, di un ufficio o di un terreno sia per motivi di vendita che di affitto o per effettuare una valutazione immobiliare, affidati a degli esperti. Affidati allo Studio Tecnico Ing. Loreti.

Contattaci Subito!

Per qualsiasi tipo di informazione o per un preventivo gratuito contattaci al
telefono: 069471866
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
oppure inviaci la tua richiesta tramite il: Modulo Contatti.
Saremo a tua completa disposizione.