ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA APE

Attestato di prestazione energetica degli edifici APE. Certificazione energetica E' entrato in vigore il sistema informativo della Regione Lazio per la Gestione degli Attestati di Prestazione Energetica. Il certificatore dovrà depositare l' Attestato di Prestazione Energetica APE prodotta nel sistema informativo dell' ENEA APE LAZIO allegando anche copia del libretto di impianto per la climatizzazione (Allegato I) e l'ultimo rapporto tecnico (rapporto di controllo di efficienza energetica Tipo 1 "Allegato II").


  1. Cos'è l'attestato di prestazione energetica APE
  2. Validità attestato di prestazione energetica APE e rinnovo
  3. Quando è obbligatorio l’Attestato di Prestazione Energetica A.P.E.
  4. Normative di riferimento
  5. Affidati a dei professionisti

Cos'è l’Attestato di Prestazione Energetica APE

L’Attestato di Prestazione Energetica (A.P.E.) è un documento che descrive le caratteristiche energetiche di un immobile: di un edificio, di un’abitazione o di un appartamento. Mediante una scala (indice) dalla lettera A (migliore) alla lettera G (peggiore), l’A.P.E. sintetizza il livello delle prestazioni energetiche di un bene immobile (in maniera simile a come vengono classificati gli elettrodomestici), tenendo conto di diversi parametri quali:

  • l’isolamento termico;
  • consumi di riscaldamento e raffreddamento;
  • posizione dell’immobile;
  • presenza di impianti che garantiscono comfort;
  • tipologia impianti;
  • sistemi di produzione di energia rinnovabile;
  • salubrità degli ambienti domestici.

Spesso la certificazione energetica viene confusa con la certificazione dei singoli impianti dell’immobile, in realtà l’A.P.E. è un atto pubblico redatto da un tecnico abilitato che stabilisce il consumo energetico di un immobile su base annua, relativamente al suo involucro edilizio ed al fabbisogno per la produzione di riscaldamento, raffreddamento, acqua calda sanitaria, illuminazione.

E’ da tenere in considerazione che l'Attestazione A.P.E. è un certificato da comunicare già in fase di pubblicità immobiliare (sia per la compravendita che per la locazione), pertanto negli annunci immobiliari dovrà essere contenuta la classe di appartenenza e l’indice di prestazione energetica.

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO

Attestato Prestazione Energetica APE

Validità Attestato Prestazione Energetica APE e rinnovo

La validità del certificato di Prestazione Energetica è di 10 anni dalla data di deposito in Regione. La classe energetica dell’immobile dovrà essere indicata nella S.C.I.A. di Agibilità.

All’interno dell’APE dovranno essere obbligatoriamente riportate delle raccomandazioni del tecnico redattore (altrimenti non sarà valido), utili per eseguire degli interventi per migliorare l’efficienza energetica del bene in una spesa ottimale.

Gli Attestati di Certificazione Energetica (A.C.E.) redatti in tempi antecedenti al 4 agosto 2013 sono validi e mantengono tale validità per i successivi 10 anni a partire dalla data di rilascio. Perdono di valore nel caso in cui vengano effettuati lavori di ristrutturazione che migliorino la prestazione energetica dell'immobile. In tal caso L'ACE dovrà essere sostituito con una nuova valutazione e quindi con una nuova attestazione APE.
Nel caso in cui l'edificio non subisca modifiche, l'ACE in questione resta invariato e dunque potrà essere utilizzato ed allegato ad un atto di compravendita o di locazione dei 10 anni successivi dal rilascio.

Quando è obbligatorio l’Attestato di Prestazione Energetica A.P.E.

L’ A.P.E. è obbligatorio:

  • per tutti gli edifici di nuova costruzione (per ottenere il permesso di costruzione);
  • in caso di ristrutturazioni edilizie che abbiano interessato più del 25% della superficie dell’involucro dell’edificio, pertanto se fosse stata presentata una C.I.L.A. per interventi edilizi di questo tipo che influiscono sul rendimento energetico, andrebbe redatto o aggiornato l’APE;
  • per i casi di recupero dei sottotetto esistenti;
  • per poter accedere agli incentivi casa come:
    • la detrazione fiscale per risparmio energetico del 65% (ecobonus 65%);
    • il Superbonus 110% per il 2020
  • nel caso di vendita di unità immobiliari con destinazione abitativa o commerciale;
  • per edifici esistenti, nel caso di contratti di locazione riferiti ad una o più unità immobiliari.
    • Le principali informazioni del certificato APE devono necessariamente essere riportate negli annunci immobiliari.

Normative di riferimento

Il Decreto Legge n. 63/2013, detto Ecobonus ha introdotto l'A.P.E., Attestato di Prestazione Energetica in sostituzione del precedente A.C.E. (attestato di certificazione energetica). La successiva Legge n. 90/2013, oltre a confermare la novità, ha poi inasprito tale obbligo, fino a dichiarare nulli tutti i contratti stipulati senza aver allegato l'A.P.E.

La normativa vigente del 29 giugno 2016 (Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici), obbliga l’esecuzione di un rilievo in sito (sopralluogo obbligatorio) finalizzato alla redazione di una diagnosi energetica per la determinazione dell’indice di prestazione energetica. Inoltre prevede che il modello sia unico in tutte le Regioni; estende le classi energetiche da sette a dieci: dalla A4 (la migliore) alla G  (la peggiore).

Affidati a dei professionisti

Quando si è nella necessità di ottenere l'Attestato di Prestazione Energetica del proprio immobile ai fini di un affitto, vendita, o altro, potete rivolgervi allo Studio Tecnico Ing. Loreti per delle verifiche preventive e la redazione dell'A.P.E. Tale certificazione energetica si allega obbligatoriamente agli atti di acquisto o di locazione di un immobile o anche in caso di donazione.

Contattaci Subito!

Per qualsiasi tipo di informazione o per un preventivo gratuito contattaci al
telefono: 069471866
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
oppure inviaci la tua richiesta tramite il: Modulo Contatti.
Saremo a tua completa disposizione.